Scroll to navigation

hd(4) Device Drivers Manual hd(4)

NOME

hd - MFM/IDE hard disk devices

DESCRIZIONE

I dispositivi hd* sono file speciali a blocchi per l'accesso ai drive dei dischi fissi MFM/IDE in modo «raw». Il primo disco (master) sul primo controller IDE (numero primario 3) è hda; il secondo disco (slave) è hdb. Il primo disco del secondo controller (numero primario 22) è hdc e il secondo disco è hdd.

General IDE block device names have the form hdX , or hdXP , where X is a letter denoting the physical drive, and P is a number denoting the partition on that physical drive. The first form, hdX , is used to address the whole drive. Partition numbers are assigned in the order the partitions are discovered, and only nonempty, nonextended partitions get a number. However, partition numbers 1–4 are given to the four partitions described in the MBR (the "primary" partitions), regardless of whether they are unused or extended. Thus, the first logical partition will be hdX5 . Both DOS-type partitioning and BSD-disklabel partitioning are supported. You can have at most 63 partitions on an IDE disk.

Per esempio, /dev/hda si riferisce all'intero primo disco IDE del sistema, e /dev/hdb3 si riferisce alla terza partizione «primaria» sul secondo disco.

I file speciali sono creati tipicamente con:


mknod -m 660 /dev/hda b 3 0
mknod -m 660 /dev/hda1 b 3 1
mknod -m 660 /dev/hda2 b 3 2
...
mknod -m 660 /dev/hda8 b 3 8
mknod -m 660 /dev/hdb b 3 64
mknod -m 660 /dev/hdb1 b 3 65
mknod -m 660 /dev/hdb2 b 3 66
...
mknod -m 660 /dev/hdb8 b 3 72
chown root:disk /dev/hd*

FILE

/dev/hd*

VEDERE ANCHE

chown(1), mknod(1), sd(4), mount(8)

TRADUZIONE

La traduzione italiana di questa pagina di manuale è stata creata da Alessandro Rubini <rubini@linux.it>, Giulio Daprelà <giulio@pluto.it>, Marco Curreli <marcocurreli@tiscali.it> e Giuseppe Sacco <giuseppe@sguazz.it>

Questa traduzione è documentazione libera; leggere la GNU General Public License Versione 3 o successiva per le condizioni di copyright. Non ci assumiamo alcuna responsabilità.

Per segnalare errori nella traduzione di questa pagina di manuale inviare un messaggio a pluto-ildp@lists.pluto.it.

5 febbraio 2023 Linux man-pages 6.03